giovedì 12 dicembre 2013

Zabaione alla Malvasia

La ricetta classica dello zabaione prevede l'uso del Marsala ma, le mie origini bosane mi portano a prediligere senz'altro il Malvasia, vino dalla dolcezza delicata, aromatica e suadente.
Il segreto per uno zabaione soffice ma corposo? Lavorarlo a lungo mentre cuoce dolcemente a bagnomaria.

egg flip















Cosa ti occorre: 8 tuorli – 8 cucchiai colmi di zucchero – 8 mezzi gusci d'uovo di Malvasia – 2 “paia” di fruste elettriche (fattele prestare da un'amica oppure clicca qui Bosch MFQ3520 Sbattitore a immersione 350 W)

Come devi fare: metti tutti gli ingredienti in una ciotola di vetro o ceramica resistente al fuoco (non di alluminio), del diametro di circa 20 cm e con i bordi di almeno 10 cm. Sistema il recipiente in un tegame largo o una teglia con un po' d'acqua che deve coprire la ciotola per circa due dita. 
Metti il tutto sul fuoco ed inizia a frullare con le fruste elettriche, dopo circa 10 minuti alternale con le altre, altrimenti fonde il motore. Continua così, alternando le fruste ogni 10 minuti, l'acqua nel frattempo deve sobbollire. Lo zabaione si gonfierà sino a colmare tutta la ciotola ed a questo punto sarà già bello spumoso e soffice, ma abbi pazienza e continua a lavorarlo, perché altrimenti appena si raffredda precipita e si smonta completamente. Lavora ancora sino a che lo zabaione scende di livello di un paio di centimetri e comunque per circa 30/35 minuti complessivi da quando hai iniziato il lavoro.
Lascia raffreddare lo zabaione, prima di servirlo rimescolalo perché in ogni caso un pochino precipita. 
Posta un commento