martedì 10 dicembre 2013

Cotolette di carciofi

Se parliamo di carciofi intendiamo ovviamente gli spinoni sardi, quelli verde scuro con le foglie lanceolate e le acutissime spine, dentro il cui corpo duro e pungente si nasconde un saporitissmo e tenero cuore, che fritto per bene sarà irresistibilmente croccante!



Cosa ti occorre: 6 carciofi – succo di limone q.b. - 1 uovo – sale q.b. - pane grattugiato q.b. - 300 ml di olio per frittura.







Come devi fare: monda i carciofi eliminando le foglie esterne e tagliandoli circa a metà per eliminare le spine sino ad ottenere un bel cuore composto soltanto da foglie tenere. 
Taglia i cuori di carciofo in fette dello spessore di circa ½ cm e, man mano che le prepari mettile a bagno in acqua fredda acidulata con il succo di mezzo limone. Scola le fette di carciofo ed asciugale con un canovaccio. 
In una terrina sbatti un uovo, aggiungi un pizzico di sale, immergici le fette di carciofo e passale poi nel pane grattugiato. Friggi in abbondante olio per frittura, l'olio deve essere ben caldo ma non fumante, e scola su carta da cucina.
Posta un commento