lunedì 2 dicembre 2013

Polpettine di nonna Annetta

È una delle poche ricette che arriva dalla famiglia paterna, non so se l'abbia elaborata proprio nonna Annetta, che non era esattamente una gran cuoca, o qualcuna delle sue varie tate, in ogni caso le polpettine sono semplici e leggere, non ci son fritti ne soffritti, ma sono molto sfiziosette.

meatballs with saffron


Cosa ti occorre: 500 gr di macinato di vitellone – 3 uova – 3 cucchiai colmi di parmigiano o grana grattugiato – 3 cucchiai di pane grattugiato – una manciata di prezzemolo tritato – 3 bustine di zafferano - sale q.b. - pane grattugiato q.b. (per la panatura) – ½ litro di brodo di carne (circa) 


Come devi fare: Metti il la carne macinata in una terrina e condiscila con le uova, il parmigiano, il pane grattugiato, il prezzemolo, 2 bustine di zafferano ed il sale. Con un cucchiaio lavora bene l'impasto sino a che le uova non siano ben assorbite ed il composto sia sodo ed omogeneo.
Con le mani bagnate forma delle palline di circa 2 cm di diametro e passale nel pane grattugiato in modo da impanarle per bene. In una padella antiaderente porta a bollore due dita di brodo 
di carne, aggiungi l'ultima bustina di zafferano ed immergici le polpettine, a meta cottura rigirale delicatamente con un cucchiaio, se il sughetto si asciuga troppo aggiungi un pochino di brodo e termina la cottura.
Posta un commento