mercoledì 4 dicembre 2013

Crocchette di riso

Supplì, arancini, crocchette, in ogni caso l'arte del riciclo. È infatti il classico piatto da fare con il risotto avanzato ma...che riciclo! Sono deliziose le crocchette se le mangi calde, con il formaggio che fila! Ma siccome sono buone anche fredde, è anche un piatto ottimo da portare in gita o da servire in un buffet in piedi, sopratutto se ci sono dei bambini.

rice croquettes















Cosa ti occorre per 4 persone: 250 gr riso Carnaroli – 2 mestole di ragù – 80 gr di grana o parmigiano grattugiato – 3 uova – noce moscata q.b. - sale q.b. - pane grattugiato q.b. - fontina q.b.

Come devi fare: prepara il ragù (la ricetta la trovi QUI), cuoci il riso in acqua non troppo salata e scolalo, lasciando un bel po' d'acqua nella pentola, un paio di minuti prima della completa cottura. Rimetti il riso nella pentola, aggiungi il ragù e finisci di cuocere il riso senza asciugarlo troppo, a fuoco spento manteca con il parmigiano. Lascia raffreddare il risotto ed aggiungi le uova, una grattata di noce moscata ed aggiusta di sale. Se il composto è troppo morbido aggiungi un po' di pane grattugiato. Con due cucchiai forma delle crocchette allungate inserendo all'interno un pezzetto di fontina o mozzarella, passale nel pane grattugiato e tienile da parte. Scalda in un padellone abbondante olio di semi per frittura, prendi le crocchette, ad una ad una con un cucchiaio e adagiale delicatamente nell'olio. Rigirale di tanto in tanto e quando son ben dorate falle scolare sulla carta da cucina.
Posta un commento