lunedì 18 maggio 2015

Zuppa di crauti

Avete mai comprato un barattolo di crauti? Io l'ho fatto in un giorno di grande nostalgia per l'Alto Adige, ma non sapevo a cosa andavo incontro... da un barattoletto dal costo di pochi centesimi, una volta aperto, è venuta fuori una quantità di roba impressionante!
Ed allora, vai a cercare ricette e modi per cucinare e consumare i crauti.
Il risultato è questa zuppa, ispirata alla jota triestina, ma liberamente reinterpretata da me.












Cosa ti occorre: 1 grossa cipolla – 50 gr di burro – 500 gr di patate – 300 gr di crauti acidi – 125 gr di fagioli rossi lessati – erba cipollina q.b. - sale e pepe q.b.


Come devi fare: sbuccia la cipolla ed affettala sottilmente, sbuccia le patate e tagliate a cubetti da circa 1,5 cm di lato. Fondi il burro in un tegame, aggiungi un pochino d'acqua e fai appassire la cipolla, quando sarà morbida aggiungi i crauti e le patate e lascia rosolare un pochino. Aggiusta di sale e pepe, aggiungi i fagioli scolati, copri d'acqua e lascia cuocere a fuoco basso e con il coperchio sino a quando le patate saranno cotte ma non sfatte. Unisci l'erba cipollina e spegni il fuoco. Come tutte le zuppe è molto più buona se lasciata riposare almeno qualche ora.
Posta un commento